Genitori

SETTIMANA DEI DIRITTI UNICEF 2018

Data: 
Domenica, 25 Novembre, 2018 - 23:15

 

BULLISMO/CYBER-BULLISMO? ... NO GRAZIE!

“We are true friends” 

 

Il bullismo è un fenomeno considerato una sottocategoria del comportamento aggressivo tipico dell’età scolare che trova la sua matrice d’origine all’interno delle relazioni sociali, anche virtuali come nel caso del cyber-bullismo.

Le caratteristiche di questo fenomeno diffuso tra i ragazzi sono l’intenzionalità, la sistematicità e l’asimmetria di potere. I ruoli del bullo e della vittima si definiscono all’interno delle relazioni, ragion per cui, il contesto entro il quale si manifesta assume un ruolo fondamentale.   La scuola, in quanto luogo di trasmissione di un'identità comunitaria ispirata a precise assunzioni di valori, deve favorire nei ragazzi  l'interiorizzazione di atteggiamenti  pro-sociali che intercettino le sempre possibili occasioni e riviviscenze di stili di comportamento violenti e vessatori. 

Bullismo e cyberbullismo sono pericoli intrinsecamente connessi alla condizione sociale e tecnologica del nostro tempo: il loro contrasto è efficace solo laddove l'azione della scuola si adoperi secondo linee convergenti di lettura del problema e di sviluppo delle soluzioni funzionali. Combattere il bullismo e il cyber-bullismo non significa quindi soltanto intervenire in  una problematica di attualità, ma anche investire nel futuro della qualità del nostro sistema sociale. 

                                                                                                                                                                  Referente "SCUOLA AMICA"  ins.  Angela Brisacani

Destinatari: 
AllegatoDimensione
PDF icon BULLI NO! VERI AMICI SI!.pdf956.51 KB

NATALE in CONTINUITA'

Data: 
Domenica, 25 Novembre, 2018 - 23:15

“Aspettando il Natale”

Nei giorni 13 e 22 Dicembre 2018, con i Professori De Luca e Maccari, gli alunni della scuola Secondaria e delle classi Quinte di Primaria (ex sede centrale e P.co Valentino) dell’I.C. “F. Surico” sono stati coinvolti nel progetto di continuità “Aspettando il Natale”. Una attività laboratoriale molto significativa, un lavoro di cooperazione collettiva positivo, un itinerario altamente formativo che ha permesso di comprendere più a fondo la dimensione di questa festa, di condividere tutti insieme l’attesa della ricorrenza più bella dell’anno come momento di gioia e serenità ma soprattutto di  perseguire l’obiettivo nodale del progetto: imparare a lavorare insieme per costruire, crescere e arrivare a più ampie aperture, vivere, comunicare, apprendere. L’attività educativo-didattica  ha rilevato l’inclinazione interpretativa nascosta degli alunni .

Un ringraziamento va alla Prof.ssa Pisconti della scuola Secondaria di 2°Grado “O. Flacco” sez. Moda per la paziente collaborazione offerta ai nostri alunni nelle varie fasi dell’attività natalizia. Due giornate indimenticabili immortalate da queste bellissime foto.                   

                                                              Prof.ssa Sonia De Luca

Destinatari: 
AllegatoDimensione
Microsoft Office document icon Aspettando il NATALE.doc1008 KB

Percorso "Scuola Amica 2017/2018"

Data: 
Domenica, 22 Luglio, 2018 - 17:45

L’idea cardine di questo percorso progettuale è quella di accendere il protagonismo dei “bambini per i bambini” caldeggiando una mediazione dinamica della scuola quale luogo privilegiato di produzione e diffusione  dei saperi, di sostegno alla crescita integrale, di educazione all’inclusione, alla solidarietà, alla mondialità.

Il nostro Istituto, operosamente incastonato in tale scenario, attraverso una rete che vede interagire scuole, associazioni, docenti, genitori, operatori del sociale, volontari e, naturalmente alunni, cercherà di creare pragmatiche opportunità formative per favorire nei ragazzi l’esplorazione di un “pensare” ed un “agire” aperto al dialogo, all’accoglienza, al pluralismo, alla reciprocità,  all’ascolto, ... un confronto attivo con l’altro e con il diverso, non semplicemente tollerante, ma consapevole che lo scambio avviene sempre tra realtà difformi e che la diversità è prima di tutto una ricchezza per l’intera comunità.

Ciò risulta, ormai,  indispensabile in una società sempre più multietnica e multiculturale, caratterizzata da processi di globalizzazione che portano ad un’estensione sempre più dilatata degli orizzonti politici e socio- economici e dominata da uno sviluppo tecnologico velocissimo che sta alacremente trasformando le modalità di relazione interpersonale, ... e la percezione di vicinanza/lontananza, di possibilità /impossibilità, di intimità/estraneità.

In questo contesto, come scuola del terzo millennio ci sentiamo chiamati  sempre più a soprintendere temi sociali e ad offrire ai nostri alunni un sostegno pedagogico  che li proietti verso una costruzione inclusiva dei legami relazionali e la tutela dei valori etici all'interno di una società frammentata che spesso relega i più deboli all’esclusione.

Destinatari: 
AllegatoDimensione
PDF icon progetto unicef 2017'18.pdf6.66 MB

Comunicazioni Dirigente

Info Genitori Alunni

Info Docenti ATA